Visite: 1226

Criteri di ammissione alla classe successiva
Sarà consentito agli alunni il passaggio alla classe successiva ai sensi del Decreto Ministeriale vigente.
Criteri per l'attribuzione del voto di condotta Il voto di condotta viene attribuito dall’intero Consiglio di classe riunito per gli scrutini in base ai seguenti criteri:
· frequenza e puntualità
· rispetto del regolamento d’Istituto
· partecipazione attiva alle lezioni
· collaborazione con insegnanti e compagni
· rispetto degli impegni scolastici
· Provvedimenti disciplinari
Sono considerate valutazioni positive della condotta i voti sei, sette, otto, nove e dieci. Le valutazioni inferiori a sei della condotta, indipendentemente dalla valutazione
riportata nelle altre discipline, sono considerate valutazioni negative che non permettono l’ammissione alla classe successiva o all’esame di stato. Vengono attribuite solo se precedute da gravi provvedimenti disciplinari con sospensione dall’attività didattica per un numero di giorni superiore a 15 (D.M.n°5 del 16/01/2009).

GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA CONDOTTA DEGLISTUDENTI
10 Costante interesse e partecipazione atti va alle lezioni Regolare e serio
svolgimento delle consegne scolastiche Rispetto degli altri e dell’isti tuzione scolastica
Ruolo propositi vo all’interno della classe Scrupoloso rispetto del regolamento scolastico
Ottima socializzazione
9 Buona partecipazione alle lezioni Costante adempimento dei doveri scolastici
Equilibrio nei rapporti interpersonali Rispetto delle norme disciplinari d’Isti tuto
Ruolo positivo e collaborazione nel gruppo classe
8

Discreta attenzione alle attività scolastiche

Svolgimento non sempre puntuale dei compiti assegnati
Osservazione non regolare delle norme relative alla vita scolastica
Partecipazione poco collaborati va al funzionamento del gruppo classe

7 Saltuario interesse perle varie disciplineSaltuario svolgimento dei compiti
Rapporti problematici con gli altri Frequente disturbo dell’attività didattica
6 Partecipazione passiva alle attività didattiche Comportamento poco corretto nel
rapporto con insegnanti e compagni Disturbo del regolare svolgimento delle lezioni
Richiami scritti sul registro di classe
insufficiente Provvedimenti disciplinari con sospensione dall’attività didattica per un numero di giorni superiore a
15
N.B. In sede di scrutinio finale, prima della deliberazione del voto di condotta, il consiglio
di classe dovrà tenere conto delle indicazioni finali contenute all’art. 4 del D.M. n°5 –2009.
Torna all'inizio del contenuto