Visite: 1222

SISTEMA QUALI.FOR.MA. (ITTL)

Sistema Quali.For.Ma
L’ITTL partecipa al sistema di formazione Marittima Nazionale le cui linee guida sono esplicitate dal Sistema Quali.For.Ma.
Per attuare tale progetto tutti gli argomenti delle singole discipline di indirizzo e la relativa acquisizione delle competenze e dei saperi degli alunni del triennio vengono registrati dai docenti su una piattaforma condivisa e controllata dal M.I.U.R (SIDI).
Ciò si realizza attraverso un modello formativo le cui metodologie sono atte a rispondere al mondo del lavoro marittimo, al quale i nostri allievi aspirano e a garantire il
raggiungimento da parte degli stessi degli standard minimi di competenze previsti dalla Tavola A-II/1(C MN) e Tav. A-III/1 (CAIM) della Convenzione STCW ’78 Amended Manila 2010.
Il Sistema opera con la modalità “Multisito” ed è costituito da una unità di vertice (Miur – DGOSV) e dalle istituzioni scolastiche statali del territorio nazionale che erogano i percorsi dell’indirizzo Trasporti e Logistica, opzioni “Conduzione del mezzo navale” “Conduzioni di apparati e impianti marittimi”.

Il Sistema Quali.For.Ma. è coordinato dal Ministero dell’istruzione, università e ricerca – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e valutazione del sistema nazionale di istruzione - ai sensi dell’art. 3, comma 4, del decreto legislativo 71/2015.
Esso ha lo scopo di dare piena ed effettiva attuazione alle normative internazionali e comunitarie che regolano gli standard formativi per le figure di Allievo Ufficiale di Coperta e di Macchine, al fine di garantire livelli adeguati di formazione del personale che svolge attività lavorativa a bordo delle navi per la sicurezza in mare delle persone, delle merci e dell’ambiente.
Il Sistema Quali.For.Ma. si ispira ai seguenti principi:

· Il servizio erogato è orientato alla soddisfazione dei bisogni e delle aspettative degli studenti e delle famiglie e delle altre parti interessate;
· I processi, le azioni e le attività sono diretti a garantire gli standard fissati nel SGQ e, sulla base dei risultati ottenuti, ad accrescere il livello di percezione della qualità del servizio;
· la cultura della qualità deve favorire il coinvolgimento di tutto il personale, anche attraverso la formazione continua e la valorizzazione e lo scambio delle competenze professionali, e deve essere orientata al perseguimento dell’efficienza e dell’efficacia del servizio.

Torna all'inizio del contenuto